logo
search
IT

Italy, 30.09.2022

Gasatori per l’acqua: il caldo spinge le vendite sul mercato italiano

Complice un’estate particolarmente lunga e calda, il mercato dei gasatori per l’acqua mostra una solida crescita nei primi otto mesi dell’anno, con un +1,2% a valore rispetto allo stesso periodo del 2021. Sempre più italiani scelgono questi dispositivi che consentono di aggiungere anidride carbonica all’acqua di casa per ottenere acqua frizzante o altre bibite gassate aromatizzate – riducendo allo stesso tempo il consumo di plastica.

Ancora più significativa la crescita degli accessori: secondo le rilevazioni GfK, nel periodo compreso tra gennaio e agosto 2022 aumentano infatti sia le vendite di ricariche a gas (+5,2% a volume e +6,6% a valore) - che rappresentano la porzione più importante del mercato – sia quelle delle bottiglie riutilizzabili per gasatori, che segnano un incremento del +6,3% a volume e del +6,2% a valore.

Guardando al prezzo medio di vendita, i dati GfK mostrano un leggero incremento per i gasatori rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente (da 61€ a 64€), mentre risulta stabile il prezzo medio per ricariche a gas e bottiglie.

Per il momento, quindi, il mercato dei gasatori per l’acqua non sembra subire gli effetti della difficoltà di reperimento di materie prime come l’anidride carbonica

Nota metodologica                                              

Attraverso la metodologia Retail Panel, GfK raccoglie in maniera continuativa i dati di vendita dei Technical Consumer Goods (Elettronica di consumo, Foto, Telecomunicazioni, IT, Apparecchiature per ufficio e Grande e Piccolo Elettrodomestico) in oltre 70 Paesi in tutto il mondo. I dati riportati si basano sui dati di sell-out delle principali insegne online e offline attive sul mercato italiano da gennaio ad agosto 2022. Tutti i trend sono riferiti al confronto con lo stesso periodo del 2021.

Insights

View all Insights