logo
search
IT

Italy, 31.03.2022

Best Brands 2022 rivela le migliori Marche italiane

Milano, 31 marzo 2022 – Sono Mulino Bianco, Müller, Amazon e PayPal le Marche in cima alle quattro categorie – Best Product, Best Growth, Best Sustainability e Best Phygital – dei ranking Best Brands, presentati nel corso dell’evento conclusivo che si è tenuto negli storici studi Rai di via Mecenate a Milano.

Ad annunciare le “prime della classe” 2022 Enzo Frasio di GfK e Giovanni Ghelardi di Serviceplan, che hanno portato Best Brands in Italia sette anni fa, affiancati da Lorenzo Sassoli de Bianchi, presidente di UPA, che patrocina l’iniziativa, e dai partner storici: Rai Pubblicità, 24ORE System, IGPDecaux, ADC Group.

Filippa Lagerbäck ha condotto la serata che ha vissuto il suo momento principale nella presentazione dei ranking di Best Brands. Altro momento di grande interesse il key note speech di Marco De Rossi, il fondatore di WeSchool, la start up EdTech che ha già fidelizzato quasi 250.000 professori e oltre 2 milioni di studenti. WeSchool ha vinto l’Innovation Award Best Brands 2022 che consiste in un assegno di 100.000 euro in spazi pubblicitari, succedendo nell’albo d’oro ad Airbnb, Shazam, Andrea Bocelli Foundation, Satispay e Treedom.

Interessanti novità nell’edizione di quest’anno, a partire dalla presentazione del Libro Uno dei Best Brands Italiani. Curato da Giampaolo Colletti, giornalista ed esperto di comunicazione e marketing, il libro è frutto del lavoro di 9 Marche nelle prime posizioni del ranking 2021 – Amazon, Aperol, BMW, Dash, Mulino Bianco, Nutella, Pril, Rio Mare e Samsung – che hanno messo a fattor comune la loro esperienza per analizzare i dati della ricerca. Per aumentare il coinvolgimento degli ospiti collegati in live streaming, lo sponsor tecnico Plesh ha trasformato i tele-spettatori in tele-partecipanti facendo sì che i loro smartphone diventassero telecomandi per interagire con la presentatrice, grazie alla nuova piattaforma tecnologica e interattiva 2ndStage (www.2ndStage.app) presentata in anteprima nel corso della serata.

Non è mancato infine un momento di svago, grazie all’aperitivo offerto da Kimbo e animato dalla presenza dell’elegante Serena Autieri.

Un vero e proprio appuntamento di celebrazione dedicato alle migliori Marche italiane realizzato grazie agli sponsor Kimbo, Edenred, Althea Grafiche, Fedrigoni, Atelier Esse, BKM Production, Plesh, Neverest, Mionetto e Lead Communication.

 

Le classifiche 2022

Per arrivare a comporre le 4 classifiche di Best Brands che sanciscono la conclusione della ricerca che dal 2015 in Italia misura le performance delle Marche, è necessario un lavoro di ricerca davvero poderoso e allo stesso tempo minuzioso. L’analisi considera i dati economici delle Marche presenti sul mercato italiano e raccoglie 5.000 interviste sui consumatori italiani per un totale di 15.000 valutazioni e, attraverso l’applicazione di un algoritmo che mixa “dati duri” e “sentiment”, arriva a indagare in profondità una rosa di 300 Marche presenti in 50 categorie/settori.

 

Da qui, in un anno di osservazioni, scaturiscono le 40 “finaliste”, cioè le prime 10 Marche per ogni classifica di Best Brands.

 

Best Product Brand 2022 è Mulino Bianco

Per definizione “la classifica della solidità”, premia brand che lavorano in modo continuativo e coerente affiancando al prodotto valori che continuano a essere attuali: in un’epoca di incertezza come la nostra, un punto di riferimento importante per i consumatori.

Un primato che premia un habitué del ranking: presente fin dalla prima edizione nella classifica Product, Mulino Bianco quest’anno compie la scalata al ranking precedendo di poco Nutella, un altro brand tra i più amati della tradizione italiana.

A completare la rosa dei dieci finalisti nell’ordine Coca Cola, Lego, Dash, Alexa, Rio Mare, Nike, Samsung (audio/video), Kinder.

La classifica tradizionalmente più stabile – spiega GfK – premia i Brand più vicini alle esigenze delle famiglie italiane. Dopo la rilevazione dell’anno scorso, fortemente condizionata dallo scenario pandemico, riprende l’ampliamento della presenza dei brand tech e sport, a testimonianza di come le esigenze degli italiani stiano in parte modificandosi verso nuovi bisogni.

 

Best Growth Brand 2022 è Müller

Un ranking fortemente legato all’attualità che nel 2021 premiava prodotti legati a pulizia e sanificazione, mentre oggi la classifica è orientata verso brand sinonimo di coccole e gratificazione.

È Müller a guidare la top ten di Best Brands dedicata alle Marche che si sono distinte per la miglior crescita nell’anno. Da segnalare la forte presenza nel ranking di brand legati al mondo beverage e all’igiene personale.

A Müller seguono As do Mar, Elmex, San Benedetto, Borotalco, Campari, L’Angelica, Sogni d’Oro, Apple (Hardware/PC), Caffè Borbone.

La rinnovata attenzione verso il proprio benessere – precisa GfK – porta gli italiani a scegliere dagli scaffali prodotti che mettano la loro qualità al servizio di uno stile di vita più salutare. In questo senso sono da interpretare anche le significative crescite dei prodotti per la cura della persona, che hanno fatto registrare importanti performance entrando nella top ten di Best Brands.

 

Best Sustainability Brand 2022 è Amazon

La classifica dell’autorevolezza, che premia grandi brand in grado con la loro forza di realizzare azioni credibili e di successo a favore della collettività, indipendentemente dal settore di appartenenza.

La classifica introdotta nella scorsa edizione subisce una rivoluzione, con solamente tre brand in grado di riconfermarsi nella top ten. A guidare il ranking è Amazon, seguita da Mulino Bianco, Intesa Sanpaolo, Samsung (cellulari), BMW, Adidas, Alce Nero, Rio Mare, Coop, Enjoy (ENI).

Spiega GfK che l’attenzione verso la sostenibilità è un impegno non più differibile da parte delle grandi Marche. I consumatori richiedono azioni concrete e una consapevolezza sempre maggiore per potersi identificare in un sistema valoriale che il brand deve essere in grado di rappresentare. Questo genera forti investimenti da parte delle aziende per realizzare soluzioni in grado di abilitare nuove abitudini di consumo.

 

Best Phygital Brand 2022 è PayPal

I Best Pygital Brand sono le Marche che hanno la capacità di ingaggiare il consumatore su tutti i touchpoint. Compagne di vita con le quali la relazione non si interrompe mai: non online, non offline, ma on-life.

Una classifica che sancisce un inedito vincitore, con PayPal. A seguire, Samsung (Grandi Elettrodomestici), UnipolSai, Amazon, Nike, OVS, H&M, Booking.com, Sony PlayStation, Unieuro.

Il denominatore comune di questa classifica – spiega GfK – è di rispondere a nuovi bisogni che, durante i mesi scorsi, si sono via via affermati. Tra questi, l’accelerazione degli acquisti online gioca un ruolo determinante nel premiare sia le formule di pagamento alternative al contante che le piattaforme che hanno saputo meglio integrare le vendite e i servizi nella rete fisica con quelli digitali.

 

Dicono di Best Brands

“Oggi le nostre Marche possono offrire un solido punto di riferimento ai consumatori – afferma Lorenzo Sassoli de Bianchi, Presidente di UPA, che patrocina la manifestazione – perché oggi ai brand è richiesto confrontarsi anche su temi universali che coinvolgono la comunità. Questa manifestazione è un’importante e ormai consolidata occasione per fare il punto della situazione e rinnovare gli stimoli per un impegno sempre maggiore nei confronti della collettività”.

“La metodologia esclusiva di Best Brands – sottolinea Enzo Frasio Presidente di GfK Italia ha anticipato la tendenza in corso di un’identificazione del pubblico con i valori della Marca. Le scelte dei consumatori si indirizzano sempre più verso i brand che sviluppano un sistema valoriale, in cui il pubblico è in grado di riconoscersi. Gli scenari che stiamo vivendo hanno rafforzato questa tendenza premiando ancora di più i brand in grado di combinare dimensione razionale ed emozionale”.

“In un mondo di contaminazioni e in cui si può accedere senza essere presenti, lavorare senza essere al lavoro e fruire di un bene senza possederlo, le Marche devono sempre più sposare un approccio multidisciplinare” – afferma Giovanni Ghelardi, CEO Serviceplan Group Italia – “ed essere sempre più soggetti multidimensionali. Le classifiche presentate vanno intese come quattro dimensioni complementari e imprescindibili di una Marca contemporanea.”

 

Per informazioni è consultabile il sito: www.best-brands.it



Latest Press Releases

Vedi tutti i comunicati stampa