Möchten Sie zur deutschen Seite wechseln?JaNeina
Close
Comunicati Stampa

La fiducia dei consumatori UE è al livello più alto degli ultimi nove anni

18.10.2017

Norimberga, 18 ottobre 2017 – L’indice di fiducia dei consumatori rilevato da GfK nei 28 Stati dell’UE continua a crescere nel terzo trimestre di quest’anno, raggiungendo quota 20,9 punti. Si tratta del livello più alto mai registrato dalla fine del 2007. In ripresa anche l’Italia, ma le aspettative economiche e di reddito rimangono in territorio negativo.

Rolf Bürkl, esperto di consumi di GfK, ha così commentato i risultati dello studio: “Il consumo privato continua ad essere un pilastro importante per l’economia UE. Nella maggior parte dei Paesi, la propensione all’acquisto è aumentata o rimasta stabile nel corso dell’ultimo trimestre. A questo risultato positivo, si contrappone una situazione più variegata su altri parametri. Ad esempio, in Francia, Germania e Portogallo si registra un calo delle aspettative economiche, mentre in Francia, Austria e Germania diminuiscono le aspettative di reddito rispetto al secondo trimestre 2017”.

Italia: miglioramento nel terzo trimestre, ma le aspettative economiche e di reddito rimangono in territorio negativo

La fiducia dei consumatori italiani registra un miglioramento nel terzo trimestre del 2017, nonostante la permanenza di alcuni problemi di lungo corso che condizionano l’economia italiana, come l’elevato tasso di disoccupazione giovanile e gli oneri derivanti dall’alto numero di rifugiati arrivati negli ultimi mesi.

Le aspettative economiche sono migliorare costantemente durante tutto il trimestre, con un incremento particolarmente significativo nel mese di settembre. Il trimestre si è concluso con l’indice attestato a -27,6 punti, il risultato migliore da maggio 2016. Pur rimanendo in area negativa, l’indice ha guadagnato ben 27,9 punti rispetto al secondo trimestre 2017 e 13,0 punti rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Le aspettative di reddito sono cresciute in modo stabile nei mesi di luglio e agosto, per poi diminuire leggermente a settembre, assestandosi a -8,2 punti. L’indice registra un miglioramento delle aspettative degli italiani di 9,7 punti rispetto alla fine del secondo trimestre e di 1,8 punti rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Infine, la propensione all’acquisto conferma il trend positivo già registrato nella prima parte dell’anno, attestandosi a 16,1 punti nel mese di settembre. Un risultato in crescita di 12,4 punti rispetto alla fine del secondo trimestre e di ben 9,3 punti rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Per ulteriori informazioni visitare il sito dedicato all'indagine sulla fiducia dei consumatori in Europa: http://consumer-climate.gfk.com/

Scarica il comunicato stampa cliccando sul link qui sotto:

Download (PDF)

Contatto
Contatti stampa GfK in Italia
Italy
General