Möchten Sie zur deutschen Seite wechseln?JaNeina
Close
Comunicati Stampa
Financial Services|Italy|Italian

GfK presenta il nuovo Rapporto su Sentiment e Risparmio delle famiglie Italiane

12.04.2017

Milano, 12 aprile 2017 - GfK ha presentato oggi a Milano, in occasione del Salone del Risparmio, il nuovo Rapporto GfK su Sentiment e Risparmio delle famiglie Italiane.

Sono intervenuti alla conferenza per GfK Stefania Conti, Industry Lead Financial Services, Stefano Pironi, Senior Product Manager Market Opportunity & Innovation e come discussant la Professoressa Paola Musile Tanzi, Professore ordinario di Economia degli Intermediari finanziari presso l'Università degli Studi di Perugia e Professore di School of Management in SDA Bocconi.

La conferenza ha dato un contributo alla sfida che attende i consulenti finanziari e l'intera Industry nel trasformare i risparmiatori in investitori, prendendo spunto principalmente da Multifinanziaria Retail Market GfK che da 30 anni fotografa il mercato finanziario retail italiano.

L'evento ha posto l'accento sui cambiamenti della domanda finanziaria nel corso degli ultimi 30 anni, evidenziando come progressivamente le famiglie italiane siano uscite dal comparto degli investimenti. Le famiglie hanno assecondato la logica dell'accumulo delle risorse risparmiate, invece di dirigerle verso soluzioni finanziarie finalizzate (siano esse assicurative, previdenziali o di investimento).

Questo cambiamento del mercato retail, che sottrae risorse al sistema economico e non aiuta le famiglie a gestire in modo più armonioso e sinergico le proprie finanze familiari, è da ascrivere a più motivazioni. In primis la bassa auto-percezione di competenza finanziaria delle famiglie, che determina una difficoltà ad identificare spontaneamente e in autonomia soluzioni più evolute di gestione e allocazione delle proprie risorse economiche. Ciò richiede all'Industry ancora un ulteriore sforzo in termini di semplificazione dell'offerta e dei linguaggi, oltre all'opportunità di una crescita della cultura finanziaria della Domanda.

A questo aspetto si unisce un progressivo allontanamento negli anni dalle tematiche finanziarie: l'interesse ai temi finanziari coinvolge oggi meno di un quarto dei decisori finanziari italiani rispetto alla quota di 1 su 2 che si registrava nel 1987. Le famiglie mostrano, inoltre, difficoltà nell'identificare interlocutori a cui concedere fiducia, evidenziando l'opportunità per l'Industry di riaffermare e rafforzare la percezione di solidità del Sistema. La distanza delle famiglie rimaste ancora "fuori" dagli investimenti è in parte anche da ascrivere alla focalizzazione fino ad oggi dell'Offerta sui segmenti e target core, costituiti dalle famiglie con caratura patrimoniale di livello medio-alto e alto.

GfK ha evidenziato però anche la presenza di opportunità interessanti per l'Offerta per un ampliamento del bacino degli attuali Investitori (sia in prodotti di gestione in senso stretto, sia di protezione assicurativa e previdenziale).

Clicca sul link qui sotto per scaricare il comunicato stampa completo.

Download (PDF)

Contatti
Contatti stampa GfK in Italia
Italy
General